Le miniguide di UbaWeb

Montare automaticamente partizione all'avvio

Premessa Torna su

28 maggio 2012 - Linux 2.6.32-41-generic-pae - Ubuntu 10.4 32 bit i686 GNU/Linux
Ho installato Debian affiancandolo ad Ubuntu. Ho creato una partizione ext4 in cui condividere i dati tra le due distribuzioni per non avere doppioni e utilizzo la stessa partizione di swap per entrambi i sistemi operativi.
Tutto bene a parte due piccoli problemi: avendo rifatto la partizione di swap è cambiato il suo UUID che risulta quindi diverso da quello nel file /etc/fstab di Ubuntu, di conseguenza Ubuntu non può utilizzarlo; l'altro problema è che la partizione dati non viene montata automaticamente all'avvio.

Il primo problema si risolve cercando il nuovo UUID della partizione di swap digitando nel terminale sudo blkid e sostituendolo a quello presente nel file /etc/fstab di Ubuntu. Per modificare fstab si digita nel terminale gksudo gedit /etc/fstab, si sostituisce il vecchio UUID con il nuovo, si salva e si riavvia il sistema.

Per quanto riguarda il montaggio automatico della partizione dati, descriverò il procedimento che ho utilizzato nelle righe che seguono. Torna su

Etichettare le partizioni (Consigliato) Torna su

Questa operazione non è indispensabile ma aiuta a individuare più facilmente le partizioni.

Aprire "Gestore dischi" (con gnome 2: Sistema->Amministrazione->Gestore dischi)
nella colonna a sinistra fare clic sul disco su cui si vuole operare
nella rappresentazione grafica delle partizioni fare clic sulla partizione che si vuole etichettare,
sotto troviamo le informazioni sulla partizione, più in basso troviamo le operazioni possibili;
cliccare "Modifica etichetta file system", nella finestra che si apre inserire il nome che si vuol dare alla partizione (per esempio "dati") e poi su "Applica"
verrà richiesta la password, inserirla e e cliccare "Autentica".
Ripetere l'operazione su tutte le partizioni che si vogliono etichettare. Torna su

Creare il punto di mount Torna su

Per creare la directory su cui sarà montata la partizione dei dati, da terminale digitare: sudo mkdir /media/PUNTO_DI_MOUNT dove al posto di PUNTO_DI_MOUNT si può inserire il nome che si vuole (senza spazi) nel mio caso: sudo mkdir /media/dati.

Recuperare le informazioni delle partizioni Torna su

Da terminale digitare: sudo fdisk -l > ~/Scrivania/dati_partizioni.txt (verrà richiesta la password) e poi digitare: sudo blkid >> ~/Scrivania/dati_partizioni.txt In questo modo scriveremo l'output dei due comandi nel file "dati_partizioni.txt" sulla Scrivania, questi dati saranno utili per costruire la riga da aggiungere in /etc/fstab (">" redirige l'output nel file indicato di seguito, ">>" redirige in "append mode" quindi accodando l'output nel file indicato di seguito).
Nel mio caso, dai comandi ottengo:

8-) $ sudo fdisk -l Disco /dev/sda: 250.1 GB, 250059350016 byte 255 testine, 63 settori/tracce, 30401 cilindri Unità = cilindri di 16065 * 512 = 8225280 byte Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes Identificativo disco: 0x2254889b Dispositivo Boot Start End Blocks Id System /dev/sda1 1 1275 10238976 c W95 FAT32 (LBA) /dev/sda2 30005 30402 3183616 82 Linux swap / Solaris /dev/sda3 12763 30005 138503987+ 83 Linux /dev/sda4 1275 12762 92269568+ f W95 Esteso (LBA) /dev/sda5 1275 5112 30818304 83 Linux /dev/sda6 5112 12762 61450240 83 Linux 8-) $ sudo blkid /dev/sda1: LABEL="FAT32" UUID="0299-CFFC" TYPE="vfat" /dev/sda2: UUID="198af22b-d3a7-4336-976f-700c76b3edc4" TYPE="swap" /dev/sda3: LABEL="ubuntu" UUID="0afee99d-b749-4a48-bea2-68e91647f743" TYPE="ext4" /dev/sda5: LABEL="debian" UUID="e100d603-ac1e-4615-a519-15ce9fad83e4" TYPE="ext4" /dev/sda6: LABEL="dati" UUID="caa8d74c-14e2-4e79-bd7b-6d95bdcc35ca" TYPE="ext4"

Creare la riga da aggiungere a /etc/fstab Torna su

Guardando i dati delle partizioni vediamo che la partizione dati (nel mio caso /dev/sda6) ha UUID="caa8d74c-14e2-4e79-bd7b-6d95bdcc35ca".
Quindi la riga da aggiungere a fstab è (nel mio caso):
UUID=caa8d74c-14e2-4e79-bd7b-6d95bdcc35ca /media/dati ext4 defaults 0 2
nel vostro caso dovete inserire il vostro UUID della partizione da montare e se avete creato un punto di mount diverso da /media/dati dovrete sostituirlo con il vostro, poi indicare il tipo di partizione ext (ext2, ext3, ext4), dopo inserire l'opzione "defaults" che serve per il montaggio automatico comprendendo le opzioni più comuni , infine il primo numero serve per il dump (ma ho letto che è obsoleto quindi) si imposta a 0 (zero), infine se non volete che venga eseguito fsck potete impostare l'ultimo numero a 0 (zero), (altrimenti per abilitare fsck: il numero 1 si utilizza solo per il file system root per gli altri si inserisce il numero 2).

Modificare il file /etc/fstab Torna su

Ora si deve aggiungere la nuova riga al file /etc/fstab per farlo si apre il file con diritti di amministratore con gedit: gksudo gedit /etc/fstab e si aggiunge la riga creata sotto quelle presenti.
Non resta che montare la partizione digitando: sudo mount -a (-a monta tutte le partizioni presenti nel file /etc/fstab).
impostare i permessi per la directory come si vuole, per esempio digitando: sudo chmod 777 /media/dati si danno permessi illimitati a tutti.
Finito! 8-)

Ultime migliorie

Volendo si può creare un collegamento sulla scrivania con: ln -s /media/dati $HOME/Scrivania/DATI poi cliccare con tasto destro sul collegamento appena creato clic su "Proprietà" cliccando sull'icona a sinistra si può scegliere un'altra immagine.
Ora trascinare il collegamento su un pannello, cliccarci con il tasto destro->Proprietà e scrivere:
in "Nome": DATI
in "Posizione": file:///media/dati
e in "Commento": Apre la partizione DATI
ora si può cancellare il collegamento creato sul desktop.
Fine! Più facile a farsi che a dirsi.   8-)
Nel caso avessi detto qualche bischerata scrivetemi su info@ubaweb.it 8-/ Torna su

Sito realizzato da: UbaWeb di Giovanni Ubaldi
P.I.:05243160487